isola di Utoya giovani laburisti

Hai fallito. Tu  crederai forse di aver vinto. Uccidendo i miei amici e i miei compagni, tu forse credi di aver distrutto il partito laburista e coloro che in tutto il mondo credono in una società multiculturale, ma sappi che hai fallito. Non sei un eroe. Ma una cosa è sicura: tu di eroi ne hai creati. A Utoya, in quella calda giornata di luglio, tu ha creato alcuni fra i più grandi eroi che il mondo abbia mai prodotto, hai radunato l’umanità intera. Io non sono arrabbiato. Io non ho paura di te. Non ci puoi colpire, noi siamo più grandi di te. Noi non risponderemo al male con il Male, come vorresti tu. Noi combattiamo il Male con il bene. E noi vinceremo.”

 

Questo ha scritto Ivar Benjamin Oesteboe di appena 16 anni che si trovava nel campus dei giovani laburisti di Utoya in risposta alle farneticanti affermazioni razziste di Breivik il 32enne massacratore  norvegese. Noi  dell’ANPI di Brindisi condividiamo il pensiero del giovane  Ivar Benjamin Oesteboe.

 

© 2018 ANPI Brindisi Suffusion theme by Sayontan Sinha