L’ ANPI in questo 25 aprile fa un appello a tutte le forze politiche, sociale ed ai movimenti per  uscire dalla crisi economica, ed anche dalla crisi etica e morale da cui il Paese è tormentato, essa può risolversi solo con un forte richiamo a partecipare attivamente alla promozione ed alla difesa dei valori democratici ed antifascisti, fondamentali del nostro sistema costituzionale, su questa strada può esserci il “riscatto” del Paese.

L’ ANPI in questo 25 aprile vuole ricordare la Liberazione a Brindisi con un programma denso di appuntamenti: nella prima mattinata ci troveremo sotto la Lapide di Vincenzo Gigante, assieme alle forze politiche e sociali, ai movimenti e le associazioni, democratiche ed antifasciste.

È l’occasione  per onorare assieme alla persona di Gigante, il valore della lotta di Liberazione, è compito dei democratici e degli antifascisti di far conoscere cosa è tata la Resistenza, la lotta al fascismo ed al nazismo, di  far emergere lo straordinario impegno collettivo che ha prodotto la nostra Costituzione, che deve essere difesa e valorizzata.

Bisogna ricordare tutti i combattenti della libertà e tra essi le centinaia di nostri concittadini che diedero la vita o si impegnarono per la libertà e la democrazia e mantenendo alto l’onore della terra di Brindisi ovunque essi combattessero contro il nazifascismo, sia che indossassero la divisa da militari  resistenti o quella dei partigiani o semplici cittadini che si opposero alla tirannide.

© 2022 ANPI Brindisi Suffusion theme by Sayontan Sinha