Blasi, Attilio antifascista

Blasi Attilio fu Emanuele e di Calò Vincenza nato e Mesagne l’11/10/1895, ivi domiciliato, fornaio. Già facente parte della disciolta Sezione Socialista di Mesagne, nutre tuttora sentimenti avversi al Regime e non si accompagna che con elementi ex sovversivi. L’11 Novembre 1924 fu arrestato per aver preso parte attiva alla sommossa contro il fascismo, incitando la folla alla ribellione e concorrendo nella devastazione delle Sezione Avanguardisti di Mesagne e di abitazioni di fascisti del luogo. Fu notato mentre gridava rivolto alla massa: “Bisogna stasera farla finita!”.

Con sentenza della Corte di Appello di Bari in data 20/8/1925 fu assolto per amnistia. Per quanto sopra si ritiene
capace di organizzare, dirigere e prendere parte ad azioni delittuose collettive
sovversive.

Da: Miano Stamerra 2005 Brindisi 1945

Fonti:
  •  Patrizia Miano, Vittorio Bruno Stamerra : “Brindisi 1945 : l'alba della democrazia”, Brindisi, editore Hobos, anno 2005.
© 2019 ANPI Brindisi Suffusion theme by Sayontan Sinha