Elia, Carmine partigiano

Elia Carmine – Artigliere – Classe 1922 di Sandonaci.Chiamato alle anni il 31 gennaio 1942 nel Deposito 2° Reggimento Artiglieria Antiaerea di stanza a Napoli: designato quale complemento alla 14″ Batteria Reggimento Artiglieria Contraerea da 75/27 A.V. O.P. – Ami Velivolo Obice da Posizione/86 del 1942 e avviato al Comando Base di Mestre per l’ulteriore destinazione in Egeo il 21 agosto 1942: giunto nel Deposito Smistamento Truppe per l’Egeo in Barletta il 21 agosto 1942; partito da Mestre con tradotta destinazione Atene il 23 agosto 1942; imbarcatosi al Pireo, giunto a Rodi e aggregato al 35° Raggruppamento il 5 settati- bre 1942; partecipa alle operazioni di guerra svoltesi nel Mediterraneo – Egeo fino alla data dell’8 settembre 1943; catturato dai Tedeschi l’’8 settembre 1943 a Rodi; trasferito in uno Stalag nei pressi di Belgrado, ha lavorato come contadino e in una fabbrica di armi; liberato dai Russi nell’ottobre 1944. non potendo tornare in Italia, ha combattuto al fianco dei Partigiani di Tito; rimpatriato con i propri mezzi il 9 giugno 1946.

 

 

da: Lina Cavallo Conversano Un soldato italiano – Storia di un Internato del Terzo Reich – Sulla rotta del sole- Giordano Editore

 

 

© 2019 ANPI Brindisi Suffusion theme by Sayontan Sinha