Leccese, Cosimo partigiano

Leccese Cosimo – Artigliere e partigiano – Classe 1912. Richiamato alle armi e aggregato al 14° Reggimento Artiglieria Divisione FERRARA il 2 giugno 1940; partito per l’Albania imbarcatosi a Bari; giunto a Valona il 10 giugno 1940; inviato al 3° Gruppo 7° Brigata del 14° Reggimento Artiglieria Mobile; partecipa dal 28 ottobre 1940 al 23 aprile 1941 alle operazioni di guerra svoltesi alla Frontiera Greco- Albanese e dal 18 aprile 1942 all’8 settembre 1943 alle operazioni svoltesi in Balcania – Territori dell’ex Jugoslavia; catturato prigioniero dei Tedeschi il 20 ottobre 1943; internato nel Campo 19 in Jugoslavia; liberato dai Partigiani Slavi l’8 ottobre 1944, combatte con loro, come si evince da un documento lasciapassare in cui risulta essere appartenente all’esercito di Badoglio, prigioniero di guerra n. 19492, in servizio per il Comitato di Liberazione Popolare presente a! XIX Zarobljenikog Bataljona Pozarevac, alla data del 24 ottobre 1944; rimpatriato con i propri mezzi imbarcatosi a Spalato il 28 novembre 1946 con la nave Cordun; sbarcato a Napoli il 1° dicembre 1946; giunto a Sandonaci con Foglio di Rimpatrio il 2 dicembre 1946.

 

 

 

[Lina Cavallo Conversano Un soldato italiano - Storia di un Internato del Terzo Reich - Sulla rotta del sole- 213 Giordano Editore Mesagne Br]

 

 

© 2019 ANPI Brindisi Suffusion theme by Sayontan Sinha