Radaelli, Giuseppe antifascista

Radaelli Giuseppe di Angelo e di Francioso Addolorata, nato a Mesagne il 6 luglio 1906, ivi domiciliato, muratore. Già facente parte della disciolta Sezione Socialista ha continuato a nutrire sempre sentimenti di avversione al Regime. L’1l/11/1924 fu tra quelli che diedero in Mesagne, l’assalto alla Sezione del Fascio facendosi notare per atti di violenza compiuti su uomini e cose. Denunziato venne assolto per amnistia della Corte di Appello di Bari il 20/8/1925. Recentemente è stato uno del promotori della manifestazione sovversiva avutasi in Mesagne, consistente nel proposito di deporre una corona di fiori rossi sul feretro di un antico compagno di fede. Dedito alle donne ed ai vizi è ritenuto capace per quanto precede di partecipare ad azioni delittuose collettive e di organizzarle e dirigerle.

Da: Miano Stamerra 2005 Brindisi 1945

Fonti:
  •  Patrizia Miano, Vittorio Bruno Stamerra : “Brindisi 1945 : l'alba della democrazia”, Brindisi, editore Hobos, anno 2005.
© 2019 ANPI Brindisi Suffusion theme by Sayontan Sinha