Renna, Luigi partigiano

Carabiniere e partigiano -Classe 1922 Chiamato alle armi nel 79° Reggimento Fanteria PASUBIO di stanza a Verona il 29 gennaio 1942; nominato Carabiniere Ausiliario a piedi nella Legione Allievi Roma con vincolo di servizio fino a 6 mesi dopo la cessazione dello stato di guerra in atto P8 luglio 1942; aggiunto alla Legione di Bari il 30 agosto 1942; assegnato al 10° Battaglione Carabinieri Mobilitato il l° ottobre 1942, partecipa alle operazioni militari svoltesi in Francia a partire dal 30 novembre 1942 e fino al 9 settembre 1943; sbandatosi dal proprio Reparto in seguito all’Armistizio, si dirige a Ivrea dove rimane a prestare servizio presso quella Compagnia Volontari fino al 3 gennaio 1944; rinchiuso nella Camera di Sicurezza in attesa di giudizio per collaborazionismo con partigiani il 4 settembre 1944; deportato in Germania il 9 novembre 1944 nel Campo VI di Munster, liberato dagli Alleati

nell’aprile 1945: rientrato in Italia e presentatosi alla Legione Carabinieri di Bari il 14 agosto 1945.

 

da: Lina Cavallo Conversano Un soldato italiano – Storia di un Internato del Terzo Reich – Sulla rotta del sole- Giordano Editore

 

 

© 2019 ANPI Brindisi Suffusion theme by Sayontan Sinha